Impregnazione

Martini & C.

La ditta MARTINI & C. S.r.l., costituita nel 1979, nasce con l'obiettivo di offrire alle industrie un'alternativa alle tecnologie di impregnazione esistenti sul mercato fin dagli anni '40 (silicati, resine poliesteri, ecc.), utilizzando una resina metacrilica della "LOCTITE CORPORATION", leader mondiale nel settore degli adesivi strutturali.

Il processo produttivo è ancora oggi, all'alba del terzo millennio, una tecnica insuperata per il recupero delle fusioni affette da microporosità (alluminio, ghisa, bronzo, ottone, sinterizzati, ecc.).

L'assetto societario è rimasto sostanzialmente invariato nel tempo.

Sono state invece apportate, nel corso degli anni, innumerevoli e costanti modifiche al processo produttivo ed agli impianti, alcuni dei quali recentemente sostituiti, per aumentare la qualità del processo, migliorare e velocizzare il servizio e, non ultimo, adeguare la tecnologia al rispetto dell'ambiente.

Per l'ormai ventennale esperienza, il costante adeguamento ed incremento degli impianti e delle attrezzature, la costanza del servizio, sono riconosciute alla MARTINI & C. S.r.l. doti di affidabilità, disponibilità alla collaborazione e continua ricerca del miglioramento della qualità, come testimonia l'obiettivo della Certificazione UNI EN ISO 9002 raggiunto in data 28/09/98

La ditta MARTINI & C. S.r.l. al fine di prevenire eventuali fermi di produzione e migliorare la qualità del processo, è dotata, oltre alle attrezzature necessarie, dei seguenti impianti:

  • Gruppo elettrogeno di emergenza, in grado di supportare completamente l'azienda in caso di interruzione del servizio E.N.E.L.
  • Due impianti di impregnazione con autoclavi aventi diametro di 118 cm. Attualmente non sono presenti in Italia impianti di impregnazione con tecnologia Loctite di dimensioni maggiori.
  • Impianto di depurazione per il riutilizzo a ciclo chiuso delle acque di lavaggio.
  • Forno per l'asciugatura dei pezzi dopo il lavaggio.
  • Tre compressori, di cui due di soccorso.
  • Essicatore per aria compressa in grado di fornire al liquido impregnante aria esente da condensa, oli e impurità.
  • Sistema informatico in grado di dimensionare le microporosità presenti nel particolare, con possibilità di trasferimento dell'immagine dal monitor al supporto magnetico.


 
 
Link Utili